C'erano cose che volevo dirgli. Ma sapevo che gli avrebbero fatto male. Così le seppellii e lasciai che facessero male a me.
Molto forte, incredibilmente vicino
Mandatemi un paio di numeri:
Hai mai:
1. Saltato scuola senza che i tuoi lo sapessero?
2. Fatto uso di droghe?
3. Autolesionato?
4. Bevuto troppo?
5. Rubato?
6. Fatto un tatuaggio?
7. Rotto con qualcuno?
Qual è il tuo preferito:
8. Show?
9. Film?
10. Canzone?
11. Tumblr?
12. Cantante/Band?
13. Ricordo?
14. Libro?
Questo o quello:
15. Invisibilità o potere di volare?
16. Biscotti o torta?
17. Twitter o Facebook?
18. Film o Libri?
19. Coca cola o Sprite?
20. Cieco o sordo?
21. Thè o Caffè?
Qual è la tua:
22. Età?
23. Segno?
24. Altezza?
25. Orientamento sessuale?
26. Numero di scarpe?
27. Religione?
28. Relazione più lunga?
Opinione su:
29. Diritti dei gay?
30. Seconde possibilità?
31. Relazioni a distanza?
32. Aborto?
33. Pena di morte?
34. Marijuana?
35. Amore?
Su di te:
36. Credi nei fantasmi?
38. Dormi con la porta aperta o chiusa?
39. Ami qualcuno?
40. Guardi ancora i cartoni animati?
41. Hai un ragazzo/ragazza?
42. Accetti te stessa/o?
Vincent Van Gogh mangiava abitualmente vernice gialla perché pensava che avrebbe portato la felicità dentro di lui.
Molte persone pensavano che fosse pazzo e stupido per fare una cosa del genere, perché la vernice era tossica e perché era ovvio che mangiare vernice non potesse avere nessuna correlazione diretta con la propria felicità.
Se tu fossi così infelice che anche l’idea più folle potrebbe funzionare come dipingere le pareti dei tuoi organi interni di giallo, tu lo faresti.
Non è davvero niente di diverso di innamorarsi o assumere droghe.
C’è un rischio maggiore di trovarsi con il cuore spezzato o di abusarne, ma la gente lo fa ancora tutti i giorni perché si pensa sempre che ci sia una possibilità che potrebbe migliorare le cose.
Ognuno ha la sua vernice gialla.
Ecco, tu sei la mia.
- wearemeantolastforever.tumblr.com (via wearemeantolastforever)
…